Occorre sempre interessarsi dell’ordine degli architetti, la tua istituzione professionale, per diversi motivi,  anche per impedire che i  meno adeguati vadano  in giro a rappresentare la tua professione, visto  che in una società gerarchica ogni membro tende a raggiungere il proprio livello di incompetenza.

Meglio ancora evitare  di far poltroneggiare  coloro che considerano l’ordine come l’ufficio commerciale del proprio studio (o rete di studi, se le elezioni avvengono in cordata)  o ancora peggio ancora  farsi promozione con i soldi delle quote associative.

Con il  tuo interessamento troverà giovamento la tua professione e l’ordine in generale.

L’Ordine molte volte è percepito dai tuoi colleghi come luogo di mercimonio e  dal popolo italico come una emanazione del KGB, un’istituzione che impedisce il rinnovamento, il progresso, la felicità dell’Italia.

Queste convinzioni di solito sono supportate dalla stampa di mezzo mondo e da quella nostrana.

Per partecipare da casa  alla vita dell’ordine, basta una connessione e trovare  su Facebook  il gruppo, la pagina o l’account del tuo ordine di riferimento, in maniera più o meno ufficiale, comunque sono occasioni di confronto, di informarsi  e inevitabilmente di insultarsi, però siccome siamo colleghi architetti, la prima regola è di preporre  all’insulto sempre  il “Gentile Collega”, comunque ricordiamoci della netiquette e sopratutto del codice deontologico anche se siamo su FB.

Dopo aver conosciuto l’ordine su Fb occorre incontralo. Vi chiederete  come si fa? Sinceramente questo passaggio non è chiaro, questo dipende dal vostro ordine provinciale, dal suo grado di appeal o dalla volontà di coinvolgervi..nelle decisioni.

Altra considerazione intorno alla professione, non tutti sanno, che il tuo nome verrà depositato al Ministero dell Giustizia_Ufficio professione, affinché tu sia facilmente rintracciabile, perché il timbro che ti verrà dato può essere usato per compiere illeciti, civili e penali,  si  spiega la ragione sostanziale  dell’esame di stato e dell’istituzione di un ordine.

Leggi anche   Una legge per l'architettura

Effettivamente l’architetto può commettere  di tutto con quel timbro, da reati contro il patrimonio,  a reati contro l’ambiente fino ad arrivare a omicidi e stragi.

Quindi il ruolo dell’architetto, oggi marginalizzato dalla classe politica, dal popolo e da confindustria,  è gravoso di responsabilità, alla pari di un pubblico ufficiale .

In alcune nazioni esiste il Ministero dell’Architettura proprio per sottolinearne  il ruolo di soggetto pubblico.

disclaimer: Il  presente post è frutto di fantasia e non intende avere  in alcun modo una valenza scientifica, seguire le indicazioni prescritte dal tuo ordine provinciale  o dal sito ufficiale del Consiglio Nazionale degli Architetti

 

Quadro Normativo

“Regolamento per il riordino del sistema elettorale e della composizione degli organi di ordini professionali”

Data Legge: : 8 luglio 2005  Pubblicata su: G.U. n. 198  Data Pubblicazione: 26 agosto 2005  Numero normativa: 169 

“Decreto ministeriale per la determinazione dei corrispettivi per le attività previste dall’art. 17, comma 14 bis, l. 11 febbraio 1994, n. 109 e successive modifiche e integrazioni”

Data Legge: 4 aprile 2001  Oggetto: Aggiornamento degli onorari spettanti agli ingegneri e agli architetti  Pubblicata su: G.U. n. 96  Data Pubblicazione: 26 aprile 2001  Numero normativa:

“Norme sui consigli degli ordini e collegi e sui consigli nazionali professionali”

Data Legge: 23 novembre 1944  Pubblicata su: G.U. n. 98  Data Pubblicazione: 23 dicembre 1944  Numero normativa: 382

“Norme sulla obbligatorieta’ della iscrizione negli albi professionali e sulle funzioni relative alla custodia degli albi”

Data Legge: 25 aprile 1938  Pubblicata su: G.U. n. 152  Data Pubblicazione: 7 luglio 1938  Numero normativa: 897

“Norme di coordinamento della legge e del regolamento sulle professioni di ingegnere e di architetto con la legge sui rapporti collettivi del lavoro, per ciò che riflette la tenuta dell’albo e la disciplina degli iscritti”

Data Legge: 27 ottobre 1927  Pubblicata su: G.U. n 277  Data Pubblicazione: 30 novembre 1927  Numero normativa: 2145

“Regolamento per le professioni d’ingegnere e di architetto con le modifiche introdotte dalla legge 109/94.”

Data Legge: 23 ottobre 1925  Pubblicata su: Gazz. Uff. n. 37  Data Pubblicazione: 15 febbraio 1926  Numero normativa: 2537 

“Tutela del titolo e dell’esercizio professionale degli Ingegneri e degli architetti”

Data Legge: 24 giugno 1923  Pubblicata su: Gazz. Uff. n. 167  Data Pubblicazione: 17 luglio 1923  Numero normativa: 1395 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*