Il Sindaco, sentito il parere o su richiesta del Responsabile del Servizio  U.S.S.L.,
dichiara l’inabitabilità di un alloggio o parte di esso per motivi igienico-sanitari.

Le cause che possono determinare le dichiarazioni di cui al precedente comma sono le
seguenti:

1) condizioni di degrado tali da pregiudicare la salute degli occupanti;

2) improprietà dell’alloggio (soffitta, seminterrato, rustico, box, ecc.);

3) mancanza di ogni sistema o adeguati dispositivi di riscaldamento;

4) requisiti di superficie e altezza con una deficienza superiore al 15% delle misure previste
…da normativa vigente;
5) requisiti di aeroilluminazione inferiori al 70% di quelli previsti da normativa vigente;

6) mancanza dei servizi igienici o di acqua potabile.

L’alloggio dichiarato inabitabile deve essere sgomberato con ordinanza del Sindaco e non
potrà essere rioccupato se non dopo la sua ristrutturazione ed il rilascio di una nuova licenza d’uso.

Tratto dal TESTO COORDINATO DEL TITOLO III DEL REGOLAMENTO DI IGIENE di Milano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*