Competenze della Direzione generale per la Vigilanza sulle Concessioni Autostradali
Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 febbraio 2014, n. 72 – GU n.105 del 8-5-2014

La Direzione generale per la vigilanza sulle concessionarie autostradali svolge le funzioni di competenza del Ministero nei seguenti ambiti di attività:
a) vigilanza e controllo sui concessionari autostradali, inclusa la vigilanza sull’esecuzione dei lavori di costruzione delle opere date in concessione e il controllo della gestione delle autostrade il cui esercizio é dato in concessione;
b) gestione dei rapporti in essere con i concessionari autostradali, nonché predisposizione degli atti aggiuntivi alle vigenti convenzioni;
c) approvazione dei progetti relativi ai lavori inerenti la rete stradale ed autostradale di interesse nazionale, che equivale a dichiarazione di pubblica utilità ed urgenza ai fini dell’applicazione delle leggi in materia di espropriazione per pubblica utilità;
d) proposta di programmazione, da formulare alla Direzione generale per le strade e le autostrade e per la vigilanza e la sicurezza nelle infrastrutture stradali, del progressivo miglioramento ed adeguamento delle autostrade in concessione;
e) proposta in ordine alla regolazione e variazioni tariffarie per le concessioni autostradali secondo i criteri e le metodologie stabiliti per le nuove concessioni dalla competente Autorità di regolazione;
f) vigilanza sull’attuazione, da parte dei concessionari, delle leggi e dei regolamenti concernenti la tutela del patrimonio delle autostrade in concessione nonché la tutela del traffico e della segnaletica;
g) vigilanza sull’adozione, da parte dei concessionari, dei provvedimenti ritenuti necessari ai fini della sicurezza del traffico autostradale.

Struttura
(Decreto Ministeriale 4 Agosto 2014 n. 346)

La Direzione generale per la vigilanza sulle concessionarie autostradali esercita le funzioni del Concedente attribuite al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti attinenti alla gestione, alla vigilanza ed al controllo sui Concessionari autostradali per il tramite della predisposizione e formalizzazione dei relativi atti aggiuntivi. E’ articolata in otto uffici centrali e quattro periferici di livello dirigenziale non generale denominati rispettivamente Divisioni ed Uffici Ispettivi Territoriali, che svolgono i compiti per ciascuno di essi di seguito indicati:

Divisione 1 – Vigilanza Tecnica e operativa della rete autostradale in concessione

• definizione delle linee di indirizzo e la programmazione delle verifiche ispettive della rete autostradale;
• indirizzo in merito alle attività relative ai servizi resi dalle società concessionarie nel rispetto dei contratti di concessione;
• disposizioni ed analisi in merito al rispetto dei parametri tecnici previsti dalle convenzioni per i Piani di Manutenzione Ordinaria (POM) e Straordinaria;
• garantire la verifica del livello di fruibilità autostradale in accordo con gli uffici territoriali con particolare riferimento all’esercizio, alle code, a particolari accadimenti con turbative alla circolazione ed esodi;
• assicurare l’attuazione delle leggi e dei regolamenti concernenti la tutela del patrimonio delle autostrade date in concessione, nonché la tutela del traffico e della segnaletica;
• coordinare, attraverso gli uffici ispettivi territoriali, l’adozione di provvedimenti ritenuti necessari ai fini della sicurezza sul traffico autostradale;
• attuazione delle procedure sanzionatorie in caso di inadempimenti per quanto di competenza della Divisione;
• predisposizione di provvedimenti per deroghe, licenze e concessioni e convenzioni con Enti terzi;
• garantire l’attuazione dei programmi di cui alla legge 264/2006 e relative approvazione dei progetti di adeguamento;
• attuazione delle procedure sanzionatorie in caso di inadempimenti per quanto di competenza della Divisione.

Leggi anche   Il legno per le finestre

Divisione 2 – Affari generali e gestione convenzionale dell’investimento

• coordinamento delle attività contabili e di bilancio;
• gestione delle risorse umane;
• assicurare la predisposizione della Relazione annuale sulla attività della Direzione;
• garantire l’elaborazione del benchmarking di settore nazionali ed internazionali;
• garantire la verifica degli stati di avanzamento degli investimenti delle Concessionarie Autostradali, in collaborazione con gli Uffici Territoriali;
• predisposizione degli atti di nomina dei collaudatori sugli investimenti autostradali;
• garantire l’approvazione degli atti finali di collaudo;
• garantire l’approvazione complessiva finale dell’investimento;
• attuazione delle procedure sanzionatorie in caso di inadempimenti per quanto di competenza della Divisione.

Divisione 3 – Qualità del servizio autostradale

• garantire il rispetto dei livelli di qualità previsti nelle convenzioni vigenti concernenti l’erogazione dei servizi da parte dei concessionari;
• assicurare l’analisi e il monitoraggio dei Piani di Traffico elaborati dalle Società Concessionarie Autostradali a supporto della Divisione Analisi Investimenti;
• assicurare la verifica dei requisiti qualitativi per l’aggiornamento annuale delle tariffe dei Concessionari Autostradali;
• assicurare la gestione del catasto autostradale;
• assicurare l’effettuazione ed elaborazione del censimento della circolazione autostradale;
• assicurare la definizione e la corretta applicazione dei parametri di qualità dei servizi previsti nel catasto autostradale;
• attuazione delle procedure sanzionatorie in caso di inadempimenti per quanto di competenza della Divisione.

Divisione 4 – Analisi investimenti

• definizione degli standard tecnici progettuali per la redazione dei progetti;
• partecipazione a conferenze di servizi relative a opere assentite in concessione;
• valutazione tecnica dei progetti di investimento inseriti nei piani economici finanziari allegati alle convenzioni vigenti;
• verifica del rispetto dei parametri tecnici progettuali previsti dalle norme e dagli atti Convenzionali;
• rilascio dei provvedimenti di approvazione tecnico-amministrativo dei progetti di investimento;
• rilascio dei provvedimenti di autorizzazione alle procedure espropriative (delega);
• rilascio dei provvedimenti di dichiarazione di pubblica utilità;
• attuazione delle procedure sanzionatorie in caso di inadempimenti per quanto di competenza della Divisione.

Divisione 5 – Analisi esecuzione degli investimenti

• analisi delle varianti tecniche sui progetti di investimento proposte dalle Concessionarie Autostradali ed approvati dal Concedente;
• verifica del rispetto dei parametri tecnici della Convenzione relativi all’esecuzione degli investimenti, in collaborazione con gli Uffici Territoriali;
• rilascio dei provvedimenti autorizzativi di approvazione delle varianti tecniche;
• attuazione delle procedure sanzionatorie in caso di inadempimenti per quanto di competenza della Divisione.

Leggi anche   Legge 6 agosto 1967, n. 765 – (c.d. legge Ponte)

Divisione 6 – Analisi piani tariffari e adeguamento tariffario annuale

• gestione dei contributi alle società Concessionarie e dei canoni concessori;
• predisposizione della proposta annuale di adeguamento tariffario;
• verifica sulla corretta applicazione delle tariffe autostradali e relativi adeguamenti annuali;
• valutazione sull’ammissibilità dei costi ammessi ai fini della determinazione dei parametri X e K investimenti relativi al calcolo degli adeguamenti tariffari annuali;
• determinazione del valore di subentro e comunicazione dello stesso alla Direzione generale infrastrutture stradali ai fini del riaffidamento delle concessioni alla naturale scadenza;
• verifica della copertura finanziaria degli investimenti;
• attuazione delle procedure sanzionatorie in caso di inadempimenti per quanto di competenza della Divisione.

Divisione 7 – Analisi economico – finanziarie e aggiornamento o revisione del piano economico finanziario

• monitoraggio della gestione economica e finanziaria delle Concessionarie Autostradali (analisi dei bilanci, analisi degli scostamenti economico finanziari e contabilità analitica);
• verifica del rispetto dei requisiti di solidità patrimoniale delle Società Concessionarie;
• supporto alla Divisione Analisi piani tariffari per il calcolo degli adeguamenti finanziaria annuali;
• verifica dell’andamento finanziario degli investimenti e delle manutenzioni inseriti nei piani economico finanziari;
• predisposizione degli atti per l’aggiornamento e/o la revisione del Piano Economico Finanziario allegato alle Convenzioni delle Società Concessionarie;
• attuazione delle procedure sanzionatorie in caso di inadempimenti per quanto di competenza della Divisione.

Divisione 8 – Legale amministrativa e relazioni con le società concessionarie

• assicurare la gestione dei rapporti con le Società Concessionarie;
• gestione del contenzioso nazionale e comunitario di competenza della Direzione Generale;
• analisi degli aspetti giuridico/amministrativo con predisposizione di pareri, provvedimenti e direttive interne alla Direzione e verso le Società Concessionarie;
• predisposizione degli atti aggiuntivi attinenti alla gestione, alla vigilanza ed al controllo sui Concessionari autostradali;
• verifica amministrativa connessa alla gestione della Convenzione compresi gli affidamenti dei lavori in house da parte delle società concessionarie e definizione dei ribassi di affidamento;
• analisi e controllo dei bandi di gara relativi ai lavori, forniture e servizi di competenza dei concessionari e della relativa aggiudicazione;
• predisposizione degli atti di nomina dei Sindaci Ministeriali all’interno delle Società Concessionarie Autostradali ed il coordinamento delle attività;
• assicurare la diffusione interna alla Direzione Generale per la Vigilanza sulle Concessionarie Autostradali delle informazioni provenienti dai Sindaci;
• aggiornamento, gestione dell’anagrafica e raccolta delle informazioni sul patrimonio delle Società Concessionarie Autostradali;
• assicurare l’emissione dei provvedimenti sanzionatori nei confronti dei concessionari autostradali, a seguito degli inadempimenti rilevati dalle Divisioni della Direzione Generale per la Vigilanza sulle Concessionarie Autostradali;
• attuazione delle procedure sanzionatorie in caso di inadempimenti per quanto di competenza della Divisione.

Leggi anche   Jus ad aedificandum

Uffici Ispettivi Territoriali

La struttura organizzativa della Direzione si articola sul territorio con i quattro Uffici Ispettivi Territoriali di Genova, Bologna, Roma e Catania, da cui dipendono le ulteriori cinque sezioni di Milano, Venezia, Bolzano, Torino e Pescara/Ancona. Le principali aree di responsabilità degli Uffici Ispettivi sono:

• pianificazione delle attività ispettive;
• controllo sull’esecuzione dei progetti approvati (investimenti);
• controllo sull’esecuzione dei lavori di manutenzione;
• verifica del rispetto dei parametri tecnici di qualità e sicurezza inseriti nella convenzione;
• controllo dei livelli di servizio della rete autostradale e delle pertinenze;
• elaborazione e l’invio di report sui controlli ispettivi alle unità organizzative centrali;

Le attività sono così definite:

Attività amministrativa

• gestione dei processi amministrativi e contabili dell’Ufficio Ispettivo Territoriale;
• presidio dei servizi di sede (portineria, centralino, sicurezza, pulizie, manutenzione della sede, ecc.);
• gestione dell’attività di approvvigionamento e cura delle attività di inventario di beni mobili di consumo e durevoli;
• presidio dei processi di amministrazione e gestione del personale;
• gestione dei sistemi informativi.

Attività di Vigilanza della rete

• verifica della corretta esecuzione dei lavori di manutenzione ordinaria secondo quanto previsto dalle convenzioni e dal programma preventivo annuale;
• approvazione del piano di manutenzione presentato dalle Società Concessionarie;
• verifica dell’attuazione del piano di manutenzione proposto dalle Concessionarie rispetto alle direttive generali;
• monitoraggio della rete autostradale di competenza verificandone lo stato e la fruibilità;
• analisi delle segnalazioni ricevute dal personale tecnico preposto inerenti le inadempienze riscontrate, la relativa segnalazione alle Concessionarie e la verifica delle risoluzioni delle stesse;
• supporto e aggiornamento alla Direzione generale;
• verifiche ispettive nel rispetto del piano annuale di monitoraggio;
• verifica della legittimità delle concessioni di competenza dell’ Ufficio Territoriale;
• istruttoria degli atti tecnici di rilascio delle concessioni e delle deroghe di competenza dell’ Ufficio Territoriale;
• verifica periodica dell’adeguatezza e della disponibilità dei mezzi tecnici per la manutenzione utilizzati dalle Società Concessionarie

Attività di Vigilanza Lavori
• coordinamento delle attività progettuali delle Società Concessionarie qualora i tratti autostradali di loro competenza presentino interferenze con tratti gestiti da altre concessionarie;
• partecipazione, su delega del Responsabile della Direzione generale per la Vigilanza sulle Concessionarie Autostradali, alle Conferenze di Servizi;
• controllo, attraverso visite ispettive, sulla esecuzione delle opere (investimenti);
• segnalazione di eventuali inadempimenti alla Direzione generale;
• dispone, in caso di necessità, l’effettuazione prove, esperimenti, misurazioni e saggi necessari all’accertamento del buon svolgimento dei lavori;
• presidio durante le visite di collaudo delle nuove opere (investimenti).

Contatti

link ai documenti della categoria

http://www.mit.gov.it/mit/site.php?p=cm&o=vd&id=3627

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*