Documenti da presentare

Autorizzazione paesaggistica procedura ordinaria

La richiesta di autorizzazione paesaggistica dovrà essere presentata tramite PEC compilando il modulo del Comune “Vincolo paesaggistico –  Autorizzazione” (consulta la sezione “Modulistica”) e dovrà essere correlata dalla seguente documentazione:

  • Modulo di richiesta, debitamente compilato, con bollo virtuale da € 16,00;
  • Ricevuta di pagamento dei Diritti di segreteria
  • Rilievo Aerofotogrammetrico con individuazione univoca dell’immobile interessato;
  • Elaborati grafici relativi allo Stato Rilevato (piante, sezioni, prospetti, etc, in funzione delle opere realizzate);
  • Elaborati grafici relativi allo Stato di Progetto (piante, sezioni, prospetti, etc, in funzione delle opere realizzate);
  • Elaborati grafici relativi allo Stato Sovrapposto;
  • Relazione tecnica;
  • Relazione paesaggistica ai sensi del D. P. C. M. 12/12/2005;
  • Documentazione fotografica in originale, puntuale ed esauriente, con la rappresentazione anche del contesto circostante, correlata di schema di ripresa e data di scatto;
  • Modellazione realistica (foto inserimento – render) comprendente un adeguato intorno all’area di intervento, da cui risulti la relazione esistente tra l’intervento in esame e l’oggetto di tutela del vincolo.

Autorizzazione paesaggistica procedura semplificata

La richiesta di autorizzazione paesaggistica dovrà essere presentata tramite PEC  o con procedura online (SCIA) compilando il modulo del Comune di Prato “Vincolo paesaggistico autorizzazione” (consulta la sezione “Modulistica”) e correlata della seguente documentazione:

  • Modulo di richiesta ai sensi dell’Allegato C del D.P.R. 31/2017 debitamente compilato (scaricabile online), con bollo virtuale da € 16,00;
  • Ricevuta di pagamento dei Diritti di segreteria
  • Rilievo Aerofotogrammetrico con individuazione univoca dell’immobile interessato;
  • Elaborati grafici relativi allo Stato Rilevato (piante, sezioni, prospetti, etc, in funzione delle opere realizzate);
  • Elaborati grafici relativi allo Stato di Progetto (piante, sezioni, prospetti, etc, in funzione delle opere realizzate);
  • Elaborati grafici relativi allo Stato Sovrapposto;
  • Relazione tecnica;
  • Relazione paesaggistica semplificata redatta in conformità all’Allegato D del D.P.R. 31/2017 (scaricabile online);
  • Documentazione fotografica in originale, puntuale ed esauriente con la rappresentazione anche del contesto circostante, correlata di schema di ripresa e data di scatto;
Leggi anche   #39 I Ponti termici #edilizia

Accertamento di compatibilità paesaggistica

La richiesta di accertamento di compatibilità paesaggistica dovrà essere presentata tramite PEC  compilando il modulo del Comune “Accertamento compatibilità paesaggistica” (consulta la sezione “Modulistica”) e dovrà essere correlata dalla seguente documentazione in duplice copia:

  • Modulo di richiesta, debitamente compilato, con bollo virtuale da € 16,00;
  • Ricevuta di pagamento dei Diritti di segreteria
  • Rilievo Aerofotogrammetrico con individuazione univoca dell’immobile interessato;
  • Elaborati grafici relativi allo Stato Legittimo (piante, sezioni, prospetti, etc, in funzione delle opere realizzate);
  • Elaborati grafici relativi allo Stato Rilevato (piante, sezioni, prospetti, etc, in funzione delle opere realizzate);
  • Elaborati grafici relativi allo Stato Sovrapposto;
  • Relazione tecnica;
  • Documentazione fotografica in originale, puntuale ed esauriente con la rappresentazione anche del contesto circostante, correlata di schema di ripresa e data di scatto.

Download (PDF, 497KB)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*